Crea sito

Habemus Warhol!

Folla elezione papa2

Il cardinale Bergoglio è diventato il nuovo papa, con il nome di Francesco. Come al solito le previsioni dei giorni precedenti si sono rivelate errate. Con questo breve post, vorrei però cercare di farvi soffermare su una differenza che mi ha lasciato perplesso.

La foto che ho posizionato in alto, vi fa capire come il mondo in cui viviamo sia in perenne cambiamento e di come queste modifiche ed evoluzioni(buone o cattive che siano) condizionano il nostro presente. Centinaia di migliaia di persone, qualche ora fa, attendevano in Piazza San Pietro a Roma e nelle vie limitrofe, l'esito del conclave e l'attesa fumata bianca. Molte di queste persone, come d'altronde nel resto del mondo, si chiedevano con curiosità chi potesse essere il nuovo papa, quale nazionalità avrebbe avuto, come si sarebbe presentato e cosa avrebbe detto. Nel mentre di tutti questi pensieri, le mani di alcuni di loro(molti), si muovevano su tastierini numerici, su schermi lisci e lucenti.

Andy-Warhol

Toccavano cellulari di nuova generazione, Ipad, macchine fotografiche e videocamere, ecc. Andy Warhol diceva qualche decennio fa che le persone nel futuro(il suo) avrebbero avuto i famosi "5 minuti di celebrità", dove avrebbero potuto essere qualcuno di riconosciuto dalla moltitudine. Oggi questo è possibile a chiunque sul globo terrestre. Basta scrivere una frase o persino solo una parola su di un social network come Twitter o Facebook e subito centinaia di persone leggeranno il contenuto di quella frase, ed a loro volta protranno rispondervi, procedendo in una discussione che nella maggior parte dei casi non è sempre costruttiva, anzi finisce in "caciara". 

L'idea che ci si trovi di fronte ad un grande evento, di portata epocale e storica dirompente, ma non assistervi direttamente, ma fare da telecronista, da commentatore, come se si fosse un elemento esterno. Tutto ciò lo trovo personalmente molto strano. Si fa tanto per cercare di fare qualcosa, di partecipare a degli eventi e poi si finisce per estraniarsi, trovandosi insieme a decine o migliaia di persone che fanno esattamente la stessa cosa, pubblicando frasi, scritti, post, impressioni e commenti, dimenticandosi che la vita reale si trova davanti a loro e la stanno perdendo. Ma cosa spinge le persone a comportarsi in questa maniera?

Ebbene dalla foto si vede come nel 2005 questo fenomeno non era molto diffuso, mentre nel 2013 piazza San Pietro si è trasformata in una serie di piccole televisioni private(escludendo quelle che vi sono di mestiere) che davano al mondo diverse versioni dell'evento che stava accadendo. Mania di protagonismo? Il poter dire "anche io c'ero"? Può darsi. Quello che sono sicuro di affermare è che il mondo è cambiato e la tecnologia fa parte della nostra vita, in una maniera che potrebbe essere intesa fin troppo pervasiva. Io stesso sto scrivendo questo post, che verrà pubblicato su questo sito, tramite un pc, ed anche su FB e Twitter. Ho visto il papa tramite tv, come milioni di persone nel mondo, non essendo lì presente fisicamente. Capiamo bene come la tecnologia allora si riveli per quello che è secondo due forme.

Folla elezione papa1

La prima, sicuramente è quella d'informazione. Possiamo discutere per anni se questo tipo d'informazione, fatta pressochè da chiunque sia buona o meno, sia attendibile o no, quello che è certo è che è il metodo più immediato che fino ad ora l'uomo ha avuto a disposizione per poter comunicare. Una foto o un video hanno la facoltà di raccontare quel momento, fermandolo per sempre, facendolo conoscere ai posteri, in modo che anche loro ne abbiano conoscenza. La seconda forma che assume la tecnologia è invece più subdola, si avvicina a noi grazie alla pubblicità, ci conquista, facendoci intendere che se non abbiamo quel determinato prodotto non siamo nessuno, siamo fuori dal mondo e perciò per essere accettati dal gruppo e dalla società abbiamo "bisogno" come l'aria di quel prodotto. Nel frattempo che usiamo questi mezzi, il mondo intorno a noi continua a muoversi ed a vivere, perdiamo la concezione del tempo(chi di voi non si è mai accorto di quanto tempo possa essere passato davanti ad un pc o Ipad, una volta finito di usarlo?).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Abbiamo 62 visitatori e nessun utente online